Marmellata di mela cotogna

Con le mele cotogne si fa un’ottima marmellata. Si presta ad essere usata anche come contorno per i bolliti  e per i formaggi. Farla è molto semplice.

Occorrono: 1,2 kg di mele cotogne, mezzo Kg di zucchero, una stecca o una bustina di vaniglia, un limone, 2 cucchiai di rum.

Prendete  le mele cotogne, togliete il torsolo, lasciate la buccia, tagliatele a tocchetti e lavatele immerse in acqua acidulata col limone.

Mettetele in una pentola, aggiungete due bicchieri di acqua e iniziate la cottura. Fatele andare fino a quando saranno spappolate (circa 20 minuti), mescolando di tanto in tanto.

A questo punto passate la polpa col passaverdura fine, aggiungete lo zucchero e la vaniglia. Continuate la cottura a fiamma moderata, mescolando spesso, per circa 40 minuti. A questo punto aggiungete il succo del limone, il rum (se vi pare) e continuate la cottura per qualche minuto.

Versate la purea ancora bollente nei vasetti (perfettamente asciutti), tappate ermeticamente e coricateli rovesciati. In poco tempo andranno sottovuoto.

Se non vi fidate del sottovuoto così ottenuto, avvolgete i vasetti con della stoffa, riponeteli in una pentola, copriteli di acqua e bollite a fuoco lento per circa mezz’ora, avendo cura che restino sempre completamente coperti dall’acqua.