Cotignola, non si sega solo il collo della “vecchia”

Albero CotignolaNei giorni scorsi, persone ignote hanno segato due alberi cresciuti spontaneamente sulla sponda privata del fosso che scorre fra la strada comunale e il mio orto, a Cotignola. Il gesto, già di per sé molto strano, è avvenuto con modalità delinquenziali. Nel senso che, in conseguenza di quell’atto, qualcuno si poteva fare male seriamente.
Infatti, gli alberi in discussione, sono stati tagliati solo per circa il 4/5 del loro diametro e lasciati in piedi. Uno di questi è caduto nell’orto l’altra notte causa, credo, una folata di vento. L’altro, avendo notato stamane che stava ingiallendo, senza pensarci troppo su ho tirato un ramo dalla mia parte e questo è caduto, per fortuna lentamente, consentendomi di mettermi al riparo.
Mi chiedo che razza di scherzo possa essere stato questo e quale motivazione possa avere avuto il gesto, effettuato con modalità tali da potere potenzialmente fare molto male a qualche persona in transito sulla strada o nell’orto.
Credo poi che un gesto di questo tipo, compiuto presumibilmente con un rumoroso mezzo meccanico, e con molte probabilità da due persone, in una pubblica via, possa essere stato notato e che quindi siano in atto le condizioni per tentare di arrivare ai chiarimenti del caso.