Fabrizio Barca, una mente pensante

Fabrizio Barca
Fabrizio Barca

Una delle menti pensanti dell’odierno Pd è certamente Fabrizio Barca. Attualmente è impegnato nella promozione di un lavoro di ricerca e di sperimentazione per un nuovo modo di fare partito. Ha promosso la raccolta di un contributo finanziario, ottimamente riuscita, che ha poi affidato ad uno staff di giovani ricercatori che opera in 11 territori del nostro paese.

Fabrizio Barca è un economista e alto dirigente ministeriale; politicamente è un figlio d’arte: suo babbo Luciano, deputato e senatore, diresse L’Unità e fu stretto collaboratore di Berlinguer fin dal 1970. Nell’attuale Pd si pone in una posizione critica e di ricerca, senza dimenticare le radici da cui proviene. All’ultimo congresso ha sostenuto Pippo Civati.

Ne parlo per invitarvi a frequentarlo attraverso i sui scritti e il suo sito www.fabriziobarca.it/ Unire anche il suo punto di vista al dibattito politico in corso, sarà sicuramente utile per comprenderne la complessità e per ricercare il migliore sbocco possibile.

Se non ero, Fabrizio Barca non è mai approdato in provincia di Ravenna per un incontro impegnato e ravvicinato con i cittadini. Confesso che mi piacerebbe portarlo a Castel Bolognese, al Teatrino del Vecchio Mercato. Qualcuno è disposto ad aiutarmi in questa “impresa”?