Paella di casa nostra

Paella (1)Le lunghe serate invernali invitano a cimentarsi con questo piatto, davvero complicato e lontano dalla nostra tradizione. A noi piace fatta con la carne, il pesce e le verdure. Questa è la Paella di casa nostra.

Ingredienti per 5 persone

400 gr di riso Carnaroli
2 bustine di zafferano
1 cucchiaino di paprika
1 spicchio di aglio
peperoncino, sale e pepe
vino bianco
1 L di brodo

Pesci:
3 calamari
10 mazzancolle
2 scampi
300 gr di gamberi
10 cozze

Carni:
300 gr di spuntature di pollo
200 gr di filetto di porco
200 gr di salsiccini
10 fettine di salsiccia piccante

Verdure:
2 peperoni
150 gr di piselli
100 gr di fagiolini
1 cipolla media
qualche carciofino

Abbrustolire i peperoni, togliere la pelle e tagliarli a listarelle; a parte lessare i piselli e i fagiolini, sminuzzati.

Rosolare (almeno 20 minuti) il pollo tagliato a piccoli pezzi in poco olio, una spruzzata di vino, sale e pepe q.b.
Aggiungere il filetto e la salsiccia, sempre a piccoli pezzi; insaporire e continuare la cottura per almeno 10 minuti. Togliere i pezzetti di carne.
Appassire nel sugo di cottura della carne, la cipolla, aggiungere i carciofini tagliati a spicchi e rosolare. Aggiungere i peperoni e le verdure lessate, aggiungere un cucchiaino di paprika. Continuate la cottura per qualche minuto. Aggiustare di sale, se serve.
Versare le verdure con la carne nella pentola della paella.

Pulire il pesce. Tagliare i calamari in piccoli anelli e passare in poco olio, uno spicchio di aglio e una spruzzata di vino. Dopo 3-4 minuti, aggiungere i gamberetti, insaporire (spruzzata di vino, pizzico di sale, grattatina di pepe) e continuare la cottura, ancora per 3-4 minuti, saltando di tanto in tanto.
A parte in poco olio, aglio e prezzemolo, passare le mazzancolle. Dopo 3-4 minuti, spruzzate un poco di cognac, ancora 2 minuti e unite le mazzancolle ai gamberetti.
Aprire le cozze in poco olio, aglio e prezzemolo; unirle all’altro pesce. Cuocere gli scampi per qualche minuto in brodo o a vapore; tagliarli a metà e tenerli a parte. Serviranno a guarnire il piatto.

Preparare 1 litro di brodo.

Aggiungete alla carne e verdura anche il pesce, con la sola eccezione degli scampi. Mettete sul fuoco, versate il riso, almeno mezzo litro di brodo bollente e le bustine di zafferano. Continuate la cottura lentamente, se serve aggiungete piccole porzioni di brodo.
Ricordate che alla fine il piatto deve risultare ben asciutto (diversamente da un risotto). Quando il riso vi parrà cotto (meglio se al dente), controllate la salatura, aggiungete poco peperoncino, saltate. Disponete a raggiera gli scampi sezionati… mettete in mezzo alla tavola in modo che ogni commensale possa servirsi da solo.