L’orto regala anche a dicembre

Dopo circa un mese di vacanza, sono tornato nell’orto. Sapevo del freddo di alcune notti, temevo di non trovare più nulla. Mi sbagliavo. Nel cesto del raccolto potete vedere finocchi – un pochino acciaccati ma ancora edibili, radicchio trevigiano e di Chioggia, un bel cavolfiore, le rape dal colletto rosa, tanti cavolini di Bruxelles, i cardi che avevo messo ad imbiancare sotto terra, il prezzemolo. Hanno resistito pure l’insalata (tenuta coperta da un velo di plastica, i porri, i radicchi di campo e anche i ricacci dei broccoli. La cicoria invece, al momento, è il piatto principale della lepre.

Come potete vedere, con un orto abbastanza grande si può avere la verdura tutto l’anno… per tutti. Buon orto.