I cardi gobbi

I cardi

(14 ottobre) Si entra nel vivo del lavoro per fare i cardi gobbi.

Raccolto. Raccolgo ancora in piccole quantità zucchine, pomodori, melanzane e peperoni. Davvero un’annata eccezzionale. Poi i primi finocchi primaticci e i primi cespi di radicchio a palla (variegato di Castelfranco).

Lavori. I cardi, uno ad uno vengono raccolte le foglie, abbracciati e legati con filo di canapa poco sopra la mezzaria. In questo modo continuano la maturazione senza che le foglie si tronchino e si avvia il processo di imbiancamento. Non si può dire che sia un “bel lavoro”, ma è necessario per fare i veri cardi gobbi.

Il giardino dei frutti. Al momenti dispensa melograne, pere volpine, mele cotogne e uva da tavola.