Luglio

E’ l’ora dei borlotti

(15 luglio) Questo cesto di verdure raccolte stamattina dall’orto sta viaggiando verso la Francia. In giornata comuni amici lo recapiteranno in Borgogna a nostra nipote. Ciao Nina, cari saluti a te, alla tua mamma e al tuo papà. A presto.

Lavori. Ancora pulizia dalle infestanti e innaffiature. Ho preparato il terreno per la semina dei finocchi invernali (15-20 luglio) a cui affiancherò dopo 15 giorni il trapianto di piantine già cresciute di finocchi primaticci.

Raccolte. Oggi ho raccolto i primi fagioli borlotti. I baccelli cominciano a ingiallire ed a virare in rosa. I fagioli, anch’essi variegati di rosa, sono ancora freschi, ma giusti per essere conservati in freezer per il consumo invernale.

Il giardino dei frutti. Raccolte le prime pesche (mature) di una pianta di nettarine, non meglio identificata. Alla pianta ho fatto 3-4 trattamenti, contro i 15-20 che si fanno comunemente. Eppure le pesche sono sane, eccetto qualcuna toccata dalla ruggine. La qualità non è delle migliori, bisognerebbe tentare di recuperare vecchie qualità di pesche romagnole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controlla anche
Close
Back to top button