Il miracolo della terra

(12 giugno) Mostro con piacere il cesto di verdure che ho raccolto  stamattina dall’orto (un clic sulla foto per ingrandirla). Contiene dodici qualità di verdure che potranno allietare anche la vostra tavola, se deciderete di coltivare un orto. Il cesto come potete vedere contiene: insalata, zucchine, asparagi, carciofi, pomodori, aglio, cipolla bianca, cipolla rossa, patate, cetrioli, fagiolini, scalogna. Avrei potuto mettere anche le prime melanzane e i primi peperoni.

Parlo dell’orto non per spocchia, d’altronde sono un ortolano fai da te con tantissime cose da imparare. Ne parlo unicamente per lanciare un messaggio a favore di uno stile di vita maggiormente a contatto con la natura, di un’alimentazione salubre e di una costante attività fisica a contatto con la natura stessa.

Per fare un orto basta poco, anche solo un fazzoletto di terra, una vasca con venti centimetri di terra o dei vasi nel balcone. Sarebbe bello, ad esempio, che tante persone trasformassero il loro piccolo prato-giardino in un orto. Potrebbe avere uno scopo didatico per i figli e nipoti, contrasterebbe la vita sedentaria verso cui siamo tesi, ci fornirebbe cibo salubre e a basso costo. Se non siete esperti potete iniziare seguendo la categoria “orto giorno per giorno” di questo blog nella quale, per tutto l’anno, descriverò le operazioni che compio ogni giorno nell’orto.