L’orto, oggi

(6 Giugno) Sono giorni di gran caldo e l’orto ne trae profitto (per ora).

Questa è la fotografia del mio orto oggi.

Fagioli (borlotti e cannellini). Sono cresciuti bene. Occorre zappettare spesso attorno alle postarelle, tirando terra verso le piante (rincalzarle).

Asparagi. Da due mesi stanno dando buoni frutti (turrioni). Occorre togliere le infestanti e ogni tanto innaffiare con garbo (goccia a goccia) la fila. Da ora in poi raccogliere solo i turrioni più grossi e mandare a fiore quelli più sottili.

Pomodori. Le piante per il consumo fresco vanno sbracciate (tolti i getti laterali) e accompagnate lungo i tutori. Quelle a terra (per la passata) non vanno toccate. Innaffiare leggermente ogni 5 giorni. Mantenere sempre pulite da infestanti le fila.

Melanzane e peperoni. Accompagnarle al tutore, sospettare se ingialliscono. Nel qual caso controllare se sono attaccate dai ragnetti (rosso, giallo). Occorrono occhi di lince, oppure una lente. Costante pulitura delle infestanti e innaffiature giornaliere.

Cetrioli e zucchine. Grande soddisfazione quest’anno. Da una settimana stiamo mangiando i frutti. Controllate ogni giorno che le piante di cetrioli stiano bene aggrappate ai loro tutori (rete e ramoscelli). Controllare i ragnetti nei cetrioli e i pidocchietti nelle zucchine. Innaffiate leggermente a giorni alterni. Tenere sempre pulito dalle infestanti.

Piselli e fave. Siamo verso la fine di un ottimo raccolto durato oltre un mese, grazie alle semine a scalare (autunno e fine inverno). In alcune piante di fava ho lasciato i bacelli più belli. Quando la pianta sarà seccata, mi renderà i semi per la semina della prossima stagione.

Cipolla, aglio e scalogna. Mantengo costantemente zappettate le fila e rincalzate le piantine. Si può cominciare il consumo fresco.

Cipolla invernale, seminata a spaglio. Continuo la difficile opera di pulitura dalle infestanti. Innaffiare settimanalmente.

Patate. Ho iniziato il consume delle primaticce (primura). Ieri sera ho raccolto una buca ed ho constatato che sono ormai mature.

Insalata. Curo e gradatamente raccolgo i cespi delle piantine seminate a febbraio fra i doppi vetri di casa. Da un semino, una pianta di un chilogrammo.

Fragole. Raccolto abbondante, da quasi un mese. Innaffio ogni due giorni. Pulire dalle infestanti.

Fagiolini (nani e rampicanti). Vanno costantemente zappettati per arieggiare le radici e per evitare le infestanti.

Carote. Stanno crescendo. Innaffiare ogni due giorni e diradare, se serve.

Prezzemolo, salvia. In ottimo stato.

Carciofi. Si continua a raccogliere i frutti dei getti laterali.

Meloni e cocomeri. Si vedono i primi fiori. Pulizia costante dalle infestanti. Attenzione agli acari. Leggera innaffiatura settimanale.

Zucche. Pulizia dalle infestanti.

Cardi. Sono nate tutte le 500 postarelle seminate. Fra poco andranno diradati.

Il giardino dei frutti. Stanno maturando le ciliegie, storni, merli e passeri sono in festa. Il problema della “bolla” nei peschi, con il caldo si sta risolvendo. Una parte delle piante di kaco hanno patito il freddo e si sono seccate (totalmente o parzialmente).