Gnocchi di patata e pesce spadak

Una piccola cosa che scrivo per mantenere traccia, ne vale la pena. Gnocchi di patata conditi col pesce spada.

Marinate con olio, pepe e limone una bella fetta di pesce spada. Io mi servo da Medri il venerdì mattina al mercato a Castel Bolognese, per me è una garanzia.

Prepariamo i gnocchi. Aggiungo alle patate farina zero per il 30 per cento del loro peso. Un uovo, poco sale, pepe e noce moscata. Amalgamo bene, formo un salame e lascio lievitare per mezz’ora. Poi lo spaghettone, il taglio a cilindretto, il colpo con la punta del pollice e via. I gnocchi sono pronti.

Passate velocemente (due minuti) la fetta di pesce spada in poco olio evo e spicchio d’aglio. Sminuzzatela abbastanza finemente con i rebbi della forchetta e mettete da parte.

Nella padella da salto mettete olio evo, uno spicchio di aglio. Dopo poco, aggiungete il pesce, qualche ciliegino tagliato in due. Saltate per qualche minuto. Quando i pomodorini si saranno leggermente sciolti, aggiungete qualche cappero, olive taggiasche, un pizzico di origano, alcuni pomodorini secchi, ammollati e sminuzzati. Se volete, sfumate col vino bianco. Dopo qualche minuto, aggiungete i gnocchi, che intanto saranno saliti a galla, saltate e servite.

(Mi scuso per la presentazione poco appropriata del piatto).