Camminare fuori porta

Elleboro cyclophyllus
Elleboro cyclophyllus (?)

Capita che dopo tanto camminare lontano da casa, fai due passi fuori dalla porta e scopri paesaggi e ambienti bellissimi. Abbiamo un tesoro in casa e in tanti non lo sappiamo. Parlo della Vena del Gesso e del suo parco, recentemente istituito dalla regione Emilia e Romagna. Stamattina siamo saliti al monte del Casino, passando da Sasso Letroso.

Partiti da Borgo Rivola, in un’oretta di comodo percorso in salita siamo arrivati in cima. Col salire, il paesaggio appare in tutto il suo splendore. Davvero belle le catene di grandi calanchi, in questa stagione completamente inerbiti, che si possono vedere guardando a destra, verso nord. Giunti in cima al monte, volgendo lo sguardo verso sud si ammira il bel crinale che porta alla Faggiola e poi alla Sambuca, con sullo sfondo la torre del monte Battaglia.

Si incontrano vistosi affioramenti gessosi, la vegetazione tipica, vecchi casolari. Di ottimo aiuto i grandi pannelli divulgativi del Parco. Come sempre, condivido alcune foto per dare meglio l’idea delle cose viste. Fra queste la pianta fiorita dell’elleboro. Credo si tratti della specie Cyclophyllus. Si tratta di di una pianta e di un fiore molto belli, visti nel letto di foglie secche da dove spuntano. Va detto che, se di quella pianta si tratta. è velenosa sia per ingestione che per contatto. Quindi, attenzione.