Castel Bolognese, molti si chiedono cosa farà il sindaco

Foglie 002Poco tempo fa, ho letto nello strillo di Settesere che il Pd di Castel Bolognese sta aspettando di sapere cosa farà l’attuale sindaco: ossia se vorrà ricandidarsi o meno. E’ questa un’attesa che mi lascia perplesso, perchè riferita ad un nodo che il partito e la coalizione che lo hanno indicato, avrebbero già dovuto avere sciolto.

Peserà sicuramente il fatto che a più riprese nel corso degli anni pare che il sindaco abbia pubblicamente affermato, di non volersi più ricandidare. Certo è che, aspettando, sarà più facile per i dirigenti fare passare le proprie scelte, casomai sostenute dal fatto che ormai non c’è più tempo.

Personalmente stimo il sindaco e credo sia un suo diritto ricandidarsi. Come semplice militante del Pd e come cittadino, spero anche che ci siano concorrenti. Ad esempio io penso che dopo 65 anni, sarebbe il momento che questa città esprimesse un sindaco donna. Per tutto ciò che potrebbe significare e che potremmo anche discutere. Spero quindi si possa dare vita a primarie per la scelta del candidato sindaco e a primarie anche per la scelta dei componenti della lista. Mi parrebbe questo un metodo in linea sostanziale con le istanze di rinnovamento dei partiti e della politica che quasi tutti i cittadini chiedono. Oppure, rischiamo di avere scherzato.