Castel Bolognese

Viabilità, buoni interventi

Castel Bolognese - Rotonda viale Roma - viale Marconi
Castel Bolognese - Via Canale

Quando capita, è un piacere parlare bene della città in cui si vive. E’ quello che sento dando notizia di alcuni interventi recentemente svolti sulla viabilità cittadina.

Mi riferisco alla realizzazione da parte dell’Amministrazione comunale della rotonda – viale Marconi, viale Roma – ed alla sistemazione dei parcheggi nel tratto prospicente. L’intervento, programmato per la rotatoria nel 2006 a seguito del Piano per la sicurezza urbana, mette in sicurezza un punto critico della viabilità castellana. Va riconosciuto che la soluzione tecnica adottata è razionale, efficace e pulita. Da notare i tre attraversamenti pedonali rialzati realizzati attorno alla rotonda: favoriscono la sicurezza degli utenti deboli ed inducono al rallentamento degli automezzi in fase di avvicinamento alla rotonda. Davvero bravi in questo caso i tecnici del nostro Comune che hanno collaborato alla realizzazione dell’opera.

Altro buon intervento quello sviluppato all’inizio di via Canale. L’asfaltatura, la sistemazione del parcheggio e l’attraversamento pedonale rialzato danno adeguata soluzione a problemi da tempo sentiti. Solo non capisco gli smerli “ghibellini” dell’arredo, che poco hanno a che fare con Castel Bolognese.

Da ultimo sono significativi i cartelli posti alle entrate di via Biancanigo. Avvisano i cittadini della chiusura della strada per lavori. Non ho notizie certe, ma la speranza che l’Amministrazione comunale abbia trovato le risorse, seppure in tempi di tragiche ristrettezze, per sistemare la strada. Non conoscendo il progetto, da cittadino, auspico che, assieme all’asfaltatura, si possa prolungare la pista ciclabile fino alla via Emilia, si pensi di disegnare un attraversamento pedonale in corrispondenza della via Marzari e si voglia adeguatamente rallentare il traffico con misure efficaci del tipo: disassamenti, tratti rialzati o una rotonda in corrispondenza della via Boccaccio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Close
Back to top button