Tortelli di patata

I tortelli con le patate. Nati in collina, ma buoni anche in pianura … e anche sulla costa.

Ingredienti (5-6) persone

SFOGLIA: 3 uova, 300 gr. di farina (metà tipo O, metà di semola di grano duro). Impastare la farina, fare riposare per un’ora sotto un piatto, tirare una sfoglia sottile.

RIPIENO: 400 gr di patate lessate; 80 gr di pancetta rosolata e frullata; 120 gr di parmigiano-reggiano; 100 gr di pecorino stagionato, grattugiato; sale, pepe, noce moscata. Passare le patate con i denti della forchetta, aggiungere la pancetta rosolata, insaporita con sale e frullata, i formaggi, sale, pepe, noce moscata e amalgamate il tutto.

CONFEZIONARE: Tagliare la sfoglia in quadretti di 5-6 cm. Porre al centro una pallina di ripieno. Piegare il quadretto, avendo cura che esca tutta l’aria e premere lievemente i bordi con le dita, o con i denti della forchetta, per unirli.

CONDIRE: 200 gr. di macinato misto (manzo, coppa e prosciutto), due cucchiai di olio, un trito (100 gr.) di sedano, carota, cipolla, due spicchidi aglio, 200 gr. di passata di pomodoro, sale pepe, due dita di vino. Appassire gli odori e l’aglio nell’olio. Mettere la carne, quando è soffritta versate il vino e sfumare fino alla sua completa evaporazione. Versare la passata di pomodoro, sale, pepe. Cuocere a fuoco lento per almeno due ore.

Bollire i tortelli in abbondante acqua salata, togliendoli dopo circa 30 secondi da quando vengono a galla. Condire col ragù, spolverare con parmigiano e servire con un vino bianco sostenuto.