Senio, segnalazione

Castel Bolognese - Fiume Senio
Castel Bolognese – Fiume Senio

L’Autorità comunale ha informato il Servizio tecnico di bacino circa il “tappo” creatosi nel fiume Senio, dopo il ponte di Tebano. Adesso si spera che il Servizio di bacino rimuova quelle decine di tonnellate di legname, prima che si creino guai seri, qualora il tappo dovesse saltare, ai ponti che hanno ancora il “pilone” in mezzo all’alveo del fiume; se non erro: Ponte del Castello e Felisio.

Alla Chiusaccia di Cotignola un problema analogo, è stato risolto nelle scorse settimane in pochissimi giorni. Nulla può lasciare pensare che i tempi, in questo caso, possano essere più lunghi. Anzi, penso che forse in questo caso occorrerà accelerare, visto le pioggie previste nei prossimi giorni.

Sarà poi il caso di tornare sul problema della manutenzione dei Senio, quando il maltempo di questi giorni sarà passato. Per vedere quanto sia ampio l’interesse dei cittadini, basta leggere i vari commenti sui blog. Da castelbolognese.news/, al post sulla mia pagina di Facebook, a domenicosportelli.eu/. Tutti i commenti esprimono preoccupazione e chiedono maggiore riguardo per il corso d’acqua. Alcuni non mancano di sottolineare la cura che i privati cittadini hanno sempre avuto del loro fiume. La manutenzione dell’alveo, delle golene e delle rive pare abbia fatto parte della cultura dei contadini che si servivano del fiume, ma allo stesso tempo lo accudivano, quasi a non volerne svegliare gli animi sopiti. Altro che cacciare gli ortolani.