Castel Bolognese, approvato il regolamento del verde

Pedibus 010Dal primo di febbraio è attivo il Regolamento del verde pubblico e privato nel comune di Castel Bolognese. E’ una buona cosa, perchè tende a preservare un patrimonio di cui Castel Bolognese va fiero: quello della presenza di tanti viali, tanti parchi con belle alberature e anche tanto verde nei giardini e nei cortili delle abitazioni private. Si tratta di una regolamentazione molto complessa e che copre tutto. Speriamo che i cittadini vengano rapidamente a conoscenza dei contenuti e che le autorità vigilino adeguatamente per il suo rispetto.

Il primo obbiettivo è conoscerne i contenuti. Trovate il testo nel sito del Comune di Castel Bolognese Regolamento gestione e tutela del verde pubblico e privato.

Di seguito espongo brevemente alcune regole importanti alle quali tutti siamo tenuti ad attenerci:

Sono soggetti a tutela tutti gli alberi con una circonferenza di 30 cm, misurata ad un metro da terra.

Ai privati è fatto obbligo di conservare la vegetazione presente nelle loro pertinenze, in particolare gli alberi, di curare e di mantenere pulito

ilterreno e potare, quando necessario, gli alberi stessi.

Alberi, cespugli e siepi devono essere tenuti e potati in modo da non ostacolare la circolazione di veicoli, velocipedi e

pedoni sulla pubblica strada, di non impedire la visibilità della segnaletica stradale.

E’ fatto obbligo sostituire ogni albero abbattuto o morto. Il reimpianto deve avvenire nello stesso luogo, oppure, qualora non sia possibile, in

un’area pubblica indicata dal Comune.

Non si possono abbattere alberi nel periodo di riproduzione dell’avifauna (1 marzo – 31 luglio).

L’abbattimento di qualsiasi albero avviene previa autorizzazione amministrativa; domanda 30 giorni prima e per la risposta regola del silenzio

assenso.

Un albero correttamente piantato e coltivato, non necessita di potature. Se non per eliminare rami secchi, lesionati o

ammalati…

E’ vietata la capitozzatura del fusto centrale dell’albero, la cimatura dell’asse principale delle conifere, la riduzione di oltre il 60% della chioma

dell’albero.

E’ vietato affiggere agli alberi cartelli.

Il Comune promuove il censimento del verde, individua e protegge la “vegetazione di pregio” ed “obbliga” i proprietari ad una corretta

manutenzione .

Il Comune promuove la manutenzione diretta del verde pubblico da parte dei cittadini.

E’ vietato incendiare le sponde dei fossi e utilizzare il diserbo chimico.

La non osservanza del regolamento comporta sanzioni pecuniarie.

Il rispetto dell’osservanza del regolamento è affidato all Polizia Municipale, Provinciale e ai Funzionari del comune operanti nei settori Gestione

del Territorio, Lavori Pubblici e manutenzione.

2 Marzo - Primarie del Centro Sinistra per il CANDIDATO SINDACO di Castel Bolognese. A CHI ANDRA' IL VOSTRO VOTO?

Visualizza i risultati

Loading ... Loading ...