Minestre

Misto di funghi per condire gnocchi e tagliatelle

Nella ricetta dei giorni scorsi Gnocchi di patata e funghi, accennavo alla possibilità di un buon misto di funghi come condimento. Ecco, quella che vedete nel cesto della foto costituisce a mio avviso un’ottima miscela.

Ci sono 3 porcini (edulis) , due colombine verdi (russole virescens), tre russole aurate, tre piccole mazze di tamburo (lepiota procera), due ovuli (amanita cesarea), uno steccherino dorato (hydnum repandum, alcuni chiodini (armillariella mellea).

E se avanzate del condimento, spalmatelo su crostini abbrustoliti, strofinati con aglio. Mettete sopra un filo d’olio crudo e una grattatina di pepe.

Però, mi raccomando. Ci sono funghi buoni che si possono confondere con quelli velenosi quindi, non mangiate funghi colti da voi se non siete assolutamente esperti. Fatevi sempre consigliare da persone qualificate. Oppure, anche solo di fronte ad un lontano dubbio, lasciate stare, gettate i funghi (o meglio ancora, non raccoglieteli nemmeno) e buttatevi sui gnocchi al pomodoro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button