Pannelli solari e paesaggio

Guardate questa foto. Quello che vedete è un impianto di pannelli solari realizzato dopo avere disboscato una pendice del monte Faggiola, dalla parte di Palazzuolo sul Senio. La foto è stata scattata dal crinale che da Palazzuolo conduce a Lozzole.

A me pare un pesante sbrego ad un magnifico paesaggio montano che poteva, e forse doveva, essere evitato.

Sotto quel sito, qualche centinaia di metri in linea d’aria, sono ubicate centinaia di case e aziende. Nessuna delle quali ha (visibilmente) pannelli sul tetto. Non era forse meglio che quei pannelli fossero stati collocati su quei tetti?

Se ci fosse stata l’idea primaria di tutelare il paesaggio in una località di pregio naturalistico, se qualcuno ci avesse lavorato sopra con convinzione, con ogni probabilità si sarebbero spostati gli incentivi economici che hanno reso possibile quell’investimento a favore di centinaia di famiglie, e non di un solo soggetto, e si sarebbe evitato quell’orrore.