Ridateci una Provincia efficiente

Sp 10 – via Lughese

Percorrere via Lughese (Sp 10 – Castel Bolognese/Solarolo) – è diventato un terno al lotto. La sezione di quella strada non dovrebbe consentire il transito dei Tir, eppure non c’è giorno che non se ne incontri. L’incrocio con i bisonti della strada, ma anche con altri automezzi, comporta dovere scendere dall’asfalto. Scendere dall’asfalto ha rovinato le banchine che, di conseguenza, sono diventate intransitabili.

La situazione è aggravata dall’aumentato numero dei mezzi in transito a seguito della chiusura del ponte di Felisio e dalla velocità elevata, troppo elevata, di tante auto. Si consideri poi che quella strada è per lunghi tratti parecchio elevata rispetto al piano di campagna e che è molto frequentata dai ciclisti e dai runner.

Il combinato di tutto questo dice che quella strada è diventata pericolosa oltre ogni maniera. Si tratta di una strada provinciale. La Provincia pur depotenziata da una (sciagurata) legge, ha mantenuto la gestione delle sue strade. E’ quindi la Provincia che deve provvedere alla loro manutenzione. Alla luce della situazione descritta, visto che nessuno interviene, c’è da chiedersi cosa stia accadendo nella speranza che i sindaci che la amministrano vogliano rispondere.