Il 28 settembre, gita alla Pocca

Castel Bolognese/Faenza - La fonte della Pocca
Castel Bolognese/Faenza – La fonte della Pocca

Ecco nella foto come si mostra la Pocca di Castel Bolognese oggi (anzi ieri). Un rudere anonimo, disperso nella collina. Qui potete leggere cosa è stata la Pocca per i castellani nella prima metà del secolo scorso Luoghi perduti di Castello: La Pocca.

Il contrasto è veramente stridente. Purtroppo, è la testimonianza di come una comunità possa, in un breve lasso di tempo perdere parte dei sui riferimenti storici e della propria identità.

Tutto ciò non è giusto. Ci dicono che dobbiamo sempre crescere, non ci dicono però, come, dobbiamo crescere. Sulla base di quali valori. Crescere è giusto, ma sapendo dove si vuole andare e poggiando sui solidi riferimenti costituiti dal nostro passato.
E’ questa una delle ragioni per la quale domenica 28 settembre inviteremo i castellani a tornare alla Pocca. Per rivedersi nella condizione in cui oggi quel luogo identitario di un paese si trova. E chissà che non ci colga qualche rimorso.

So bene che il passato non può tornare. Ma pensare a qualcosa che possa rimettere in un piccolo circolo virtuoso la Pocca, non è peccato. Vediamo se dalla riscoperta di questo luogo può nascere qualche idea. Io qualche pensiero potrei averlo e quel giorno li esporrò.