Idee e proposte

Volontari per la sicurezza

Leggo che il comune di Castel Bolognese farà un nuovo corso per Volontari della sicurezza. Quelle figure vestite di giallo che vediamo presidiare le scuole, le manifestazioni pubbliche e altro. Molto bene, penso. Continuo a leggere e vedo che la sede del corso – 20 ore, serali – sarà a Faenza. Ma come a Faenza? I potenziali interessati sono i pensionati, sarebbe strategicamente molto importante che fossero coinvolti i cittadini stranieri e si fa a Faenza? Quanti castellani si pensa di mandare a Faenza? Lo scorso anno, credo nessuno. E nonostante ciò si insiste nell’errore.

Mi si dice: cosa vuoi, è l’unione dei comuni. Così si risparmia. Ma in cosa si risparmia? Nella benzina che si consuma ad andare a Faenza? Poi l’unione dei comuni. E qui casca l’asino. Cosa vuol dire unione dei comuni? Il 70% dei cittadini di Castel Bolognese è poco o per nulla informato. E faremmo bene ad informarci, prima di vederci cadere addosso i problemi e poi lamentarci. Può voler dire coordinamento funzionale delle varie attività, riorganizzazione del lavoro, calo delle figure dirigenti e nella prospettiva di addetti, senza provocare disagi ai cittadini. Ossia, può voler dire centralizzare funzioni, mantenendo però decentrati i punti di contatto con i cittadini.

Può anche significare centralizzare quasi tutto a Faenza, facendo di questa città il punto gravitazionale della popolazione del territorio. Ancora peggio: può anche volere dire cedere di fatto sovranità al sindaco del comune capoluogo, nel nostro caso Faenza, senza che noi cittadini dei comuni satelliti possiamo dire la nostra col voto.

Torniamo al nostro corso. Siccome Castel Bolognese ha un corpo di polizia municipale assolutamente in grado di gestire in proprio tale iniziativa, la si potrebbe svolgere tranqillamente a Castello, con maggiore possibilità di partecipazione e minore costi di benzina e rischi per le trasferte. Casomai potrebbe essere associato, se lo desidera, Solarolo, che mi risulta non abbia possibilità tecniche di svolgerlo in proprio. A livello di unione si potrebbe realizzare il materiale occorrente.

Siccome il gruppo dei Volontari della sicurezza, per una cittadina come Castel Bolognese è ottima cosa, personalmente mi dichiaro interessato a partecipare, qualora si decida di realizzarlo con modalità più consone alla sua riuscita e partecipazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button