Castel Bolognese

Per non dimenticare

Domattina in piazza, a Castel Bolognese, avremo una sorpresa. Le associazioni culturali Pietro Costa e Amici del Molino Scodellino, faranno rivivere il ricordo della Torre Civica, distrutta nel 44′ dai tedeschi in fuga, e mai dimenticata dai castellani.

Sarà disegnato in terra il perimetro delle fondamenta della Torre nell’esatto punto dove tutt’ora esistono, coperte da un sottile strato di asfalto. Verrà esposta una gigantografia – già stamane è presente nella facciata di palazzo Mengoni -, sarà mostrato un modello in scala perfettamente simile al manufatto originale e verrà distribuito un depliant con la descrizione della sua storia.

Lo scopo delle Associazioni è quello di riprendere il filo di una antica e lunga discussione circa le iniziative da prendere per conservare il ricordo della Torre. L’iniziativa pare assai significativa nel momento in cui l’Amministrazione comunale si appresta a conferire l’incarico per la progettazione della nuova piazza Bernardi. E’ certamente quella la sede nella quale il tema della Torre deve trovare una razionale soluzione.

Domenica, in piazza, si svolgerà anche la sagra del Bracciatello e del Vino Novello; un’occasione in più per farvi una visita e per prendere visione e contatto con questa problematica.

Dopo, sul tema della Torre, si potrebbe anche pensare di lanciare un sondaggio fra i cittadini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button