A dimora le patate

(13 Marzo) Una bella giornata di sole primaverile.

Lavori. Ho zappettato per togliere le prime infestanti e arieggiare le piantine, fava, aglio, cipolla, scalogna, carciofi. Ho ripulito il campo dei cavoli dalle vecchie piante (sono rimasti due cavolfiori). Ho messo i tutori per le future piante di pomodori, melanzane e peperoni.

Semine. Ho messo a dimora le patate invernali (pasta bianca) nei solchi preparati a dicembre . Ho seminato a spaglio le carote, dopo avere concimato il terreno con abbondante stallatico.

Raccolto. Gli ultimi cavolini, radicchi di tre qualità, bietole. Il bel cesto della verdura raccolta oggi testimonia come si può avere verdura fresca tutto l’anno.