Ambiente

Daini, finalmente si interviene

Daini nella pineta di Volano
Daini nella pineta di Volano

Ieri l’ennesimo, nuovo Prefetto della nostra Provincia- che come cittadino saluto, augurandogli buon lavoro – ha detto che sulla vicenda della mattanza dei daini in pineta, bisogna, ora, innanzitutto, rasserenare gli animi. Sapendo senz’altro che l’unica misura capace di rasserenare gli animi è il ritiro dell’ordinanza della Provincia. Oggi il Ministero della Salute dice chiaramente di smetterla con quelle uccisioni e di cercare soluzioni alternative.

Se ben capisco, chi deve decidere, pare non abbia tanta voglia di ascoltare il Prefetto e, in secondo luogo, meni il can per l’aia dicendo che non tocca a quel Ministero parlare. Chiamando in campo quello dell’Agricoltura.

Penso che il Prefetto abbia ragione, nella sua richiesta di buon senso e credo sia finalmente ora che autorità di livello superiore a quelle che hanno creato il problema entrino in campo. Certamente il problema di contenere il numero dei daini in quel luogo esiste, ma la soluzione non può essere un plateale messaggio pubblico di uccisione e di morte.

Annullare quell’ordinanza, dicendo di avere sbagliato, sarebbe un merito apprezzato dai cittadini. Mostrerebbe un lato buono della politica in una fase nella quale deve rivalutarsi. Allora perchè non farlo?

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Close
Back to top button