Ottobre

Prepararsi alle semine autunnali

La pioggia e il caldo di queste settimane sono linfa vitale per l’orto, che ringrazia generosamente.

Lavori. In questi giorni, prima della pioggia, ho preparato il terreno per le semine di San Martino (piselli, fava, aglio, cipolla, scalogna). Ho cominciato a legare i cardi per prepararli all’affossamento.

Raccolto. Al momento dall’orto ricavo: cavoli rapa, cavoli cappuccio, broccoli, cavolo nero, carote, zucchine, fagiolini, spinaci, erbette, insalata, le ultime melanzane.

Semine. Ho seminato spinaci e valeriana.

Il giardino dei frutti. Sono mature le melograne, ho raccolto le mele gialle, le mele cotogne.

Le Giacomine sanno che quando arrivo le faccio uscire dal pollaio. Festeggiano, agitandosi  e facendo piccoli voli. Quando gli apro il cancello hanno capito che desidero accarezzarle. Arriva per prima la bionda, si accovaccia, aspetta le carezze e quando gli dò il via si sposta e comincia a brucare. La rossa, in realtà non vorrebbe essere accarezzata; si presenta sempre per seconda, mostrandosi ritrosa, ma, avendo capito che gli conviene, si dispone per le carezze, salvo poi scrollarsele di dosso con forza, una volta passata dalla porta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controlla anche
Close
Back to top button