Tortelli con la borragine

Nel vostro orto delle erbe officinali avete della borragine e una piantina di malva? Potete confezionare degli ottimi tortelli. La borragine si trova anche in natura, ma occorre conoscerla per evitare di confonderla.

Ingredienti per tre persone. Due uova di spoglia; 300 gr di borragine; 250 gr di buona ricotta; 60 gr di pecorino stagionato; uno scalogno; poco prezzemolo, qualche foglia di malva, noce moscata, sale e pepe.

Ripieno. Stufate in poco olio lo scalogno e il prezzemolo. Aggiungere la borragine, le foglie di malva e cuocete a fuoco lento per una decina di minuti. Lentamente lascerà la sua acqua. Lasciate raffreddare e strizzate il tutto, tenendo da parte il liquido rilasciato dalla verdura (servirà per il condimento).

Tritate la verdura, aggiungete la ricotta, il pecorino stagionato (quasi tutto), una grattata di noce moscata, una di pepe, sale qb. Amalgamate bene. Il composto deve risultare sodo. Se vi pare lento aggiungete del parmigiano.

Tirate la spoglia e fate i tortelli.

Per il condimento. Fate una salsa in questo modo. Al liquido di cottura della verdura (per la quantità dovete regolarvi), aggiungete il pecorino rimasto e dei pinoli. Potete arricchire con poco parmigiano. Amalgamate, tirate fino alla giusta consistenza e saltateci i tortelli appena cotti. Decorate il piatto con qualche fiore di malva.