Firme per Serena

Serena Fagnocchi
Serena Fagnocchi

Ci saranno le primarie per scegliere il candidato della coalizione di centro sinistra per il prossimo presidente della Provincia. Le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale si svolgeranno la prossima primavera. Con ogni probabilità le primarie si svolgeranno il 12 dicembre. I candidati saranno forse quattro. Due faranno riferimento al Pd, saranno Claudio Casadio e Serena Fagnocchi. I candidati in pectore dovranno raccogliere 138 firme fra i componenti dell’assemblea provinciale del Pd, il 35% dei componenti. Passato questo ostacolo, dovranno raccogliere 1500 firme fra iscritti e simpatizzanti elettori del Pd.  Entrambi i candidati hanno le caratteristiche e il profilo per essere ottimi presidenti della Provincia.

Personalmente sostengo Serena Fagnocchi, una giovane ricercatrice, dirigente del Pd provinciale e membro dell’assemblea nazionale, per la freschezza che esprime e perchè, sono sicuro, saprà portare novità nel paludato mondo della Provincia in una fase in cui, la vecchia provincia come la conosciamo noi, sarà interessata da un processo di integrazione con le altre provincie romagnole, per dare vita, spero presto, ad un’unica provincia romagnola.

Per Serena, raccogliere 138 firme di componenti dell’assemblea provinciale del Pd non sarà facile. Siamo quasi tutti d’accordo per le primarie, ma c’è il rischio che, al dunque, scattino meccanismi di appartenenza e, con essi, difficoltà a raggiungere questo (elevato) quorum e a farle queste benedette primarie. Sappiamo bene che firmare per Serena (come per Claudio) non vuol dire scegliere quel candidato alle primarie. Significa solo consentire che i due possano confrontarsi alle elezioni primarie. Sede in cui ognuno poi sceglierà, naturalmente, il candidato che crede.

Per quello che può valere il mio parere, mi permetto di invitare i membri dell’assemblea provinciale del Pd a firmare in tanti per Serena. Ho notizia che, ad esempio, diversi sindaci hanno firmato per Serena, pur avendo dichiarato che voteranno per Claudio. Mi sembra un gesto importante e lungimirante, un gesto di unità e di forza del nostro pratito. Spero che tanti altri vogliano seguirlo.

Ps – Se qualche membro dell’assemblea provinciale del Pd che ha letto questo articolo desidera firmare per la candidatura di Serena alle primarie e non sa come fare, può comunicare la sua intenzione all’indirizzo mail: domenicosportelli@gmail.com, allegando il numero di un documento di riconoscimento. Se qualche lettore desidera dare una mano per sostenere questa candidatura, me lo comunichi sempre all’indirizzo mail: domenicosportelli@gmail.com