Una stazione per la vallata del Senio

Castel Bolognese - Volantinaggio alla stazione

Castel Bolognese - Volantinaggio alla stazione

Stamattina, assieme ad amici del Pd castellano e a Thomas Casadei della direzione regionale del Pd e candidato nella lista del presidente Errani alle elezioni regionali, sono stato davanti alla stazione ferroviaria per incontrare i cittadini utenti.

La stazione di Castel Bolognese, per com’è ubicata, è il punto di riferimento dei cittadini di una vasta area territoriale, a partire dalla valle del Senio. Gli investimenti che RFI sta destinando alla stazione per adeguarla alla funzione di porta d’ingresso del nodo che fa capo a Bologna, sono molto importanti, ma non sufficienti. Particolarmente se si pensa alla funzione che la stazione di Castel Bolognese potrebbe avere come snodo in direzione del porto di Ravenna e della Riviera e come sede di scalo merci al servizio dell’economia agricola e industriale di tutta la vallata.

Con il volantino che abbiamo distribuito e con le iniziative che dovranno seguire si chiede:

•   il mantenimento dei servizi per i cittadini utenti a partire dal servizio di biglietteria di cui si minaccia la chiusura;

•    il potenziamento della linea di collegamento con Ravenna e il porto con la costruzione del secondo binario;

•    uno studio di fattibilità relativo allo sviluppo dello scalo merci.

Parlando con le persone presenti è scaturita l’idea di promuovere dopo le elezioni regionali una manifestazione davanti alla stazione, con la presenza di tutti i sindaci della vallata per significare ancora di più l’importanza di questo nodo ferroviario per l’intera vallata.

Abbiamo anche chiesto ai cittadini utenti di esprimere il proprio parere sul funzionamento della stazione, i problemi che si evidenziano e le richieste da avanzare a RFI e a TRENITALIA. Darò conto di ciò una volta valutati i risultati.