La neve e gli alberi

Neve_Cbol 002

Castel Bolognese - Via Roma (ex ospedale)

Sorpresa, la neve. Appena un’imbiancata, nulla di chè, ma abbastanza per rallegrare i bambini che vanno a scuola … e per constatare l’esistenza di un problema che non può più essere tenuto da parte. Quello della manutenzione del verde pubblico, e anche privato.

E’ sufficente un dito di neve per fare piangere i rami dei sempreverdi di cui Castel Bolognese, per fortuna, è riccamente dotato. I tanti alberi presenti nei viali, nei parchi e nei cortili delle case sono un patrimonio per la salute dei cittadini, particolarmente in inverno quando l’inquinamento atmosferico è maggiormente presente.

Come mi pare di ricordare, le foglie assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno. Se la nevicata si fa seria, il rischio è quello di un grave danno agli alberi, particolarmente se non sono correttamente potati. E’ quello che può accadere a Castel Bolognese, essendo che da moltissimi anni il verde pubblico non viene adeguatamente curato.

Non stà meglio il verde privato, basta guardare al parco della Contessa, ma anche alle tante abitazioni alle prese con i pini marittimi e i famosi cedri del Libano. Fra le tante possibili, un’idea potrebbe essere quella di specializzare due operai della squadra del Comune ai quali affidare anche il compito della manutenzione del verde, oppure quella di appaltare il servizio. Penso proprio che il Comune dovrà mettere presto le mani a questo problema, coinvolgendo anche i privati cittadini per avere una soluzione complessiva del problema.