Eletto il segretario del Pd

Ignazio Belfiore al centro nella foto
Ignazio Belfiore al centro nella foto

Ignazio Belfiore, ingegnere di 52 anni, dirigente in un’impresa cooperativa, è il nuovo segretario del PD di Castelbolognese. Lo ha votato ieri sera una folta assemblea congressuale. Nella direzione del circolo è supportato da un organismo direttivo di venti persone: dieci donne e dieci uomini.

Nel suo discorso di investitura ha pronunciato parole molto belle. Usando un linguaggio semplice e diretto, ha detto di volere parlare al cuore e al cervello delle persone. Poi ha annunciato il suo programma usando una formula molto diretta: mi impegno. A mettere le persone al centro e ad affermare il merito e la competenza. A porre i circoli, quindi gli iscritti, al centro del partito, ma anche ad aprire i circoli ai cittadini e ai loro bisogni, utilizzando le tante risorse del volontariato.

Si è impegnato per un partito forte e unito, affrontando il conflitto generazionale con la formula: ascoltare gli anziani, valorizzare i giovani. Si è impegnato a riportare la Festa democratica fra i cittadini e ad incrementare il numero degli iscritti. Ma soprattutto Ignazio, ha posto al centro del suo impegno i temi della coesione sociale e del lavoro. “Mi batterò per una città operosa e solidale e nel saper leggere i bisogni delle donne e degli uomini che chiedono di essere ascoltati” ha detto. Poi ha parlato delle aziende presenti nel territorio “da consolidare” e dei lavoratori da sostenere con ogni mezzo di fronte alla crisi. Ha detto che si impegnerà per una politica di inclusione dei cittadini stranieri e perché abbiano loro forme di rappresentanza. Ha chiesto attorno a se una squadra forte e compatta e l’aiuto di tutti. Al termine l’applauso è stato scrosciante e il voto unanime.