A Faenza in bici

Andremo a Faenza in bici su pista protetta. Si, ma quando e chi paga? Se ne parla da tempo e oggi la stampa locale rilancia: pista ciclabile da Faenza a Castel Bolognese. Poi leggi fra le righe e capisci che le cose non sono poi così chiare, si dice di un progetto preliminare che starebbe redigendo Faenza per arrivare al Ponte del Castello, quindi all’inizio del territorio comunale di Castel Bolognese e non alla città di Castel Bolognese.

Per noi castellani la cosa non è di poco conto. Sarebbe una beffa atroce. Si parla per questa opera di un finanziamento della Provincia (o Regione) di circa 300 mila euro. Bene, ma di questi una quota parte vale anche per il tratto sul territorio castellano o vale solo per il pezzo faentino? La logica dice che, posto l’obbiettivo di unire i due centri abitati, Castel Bolognese Faenza, con una pista ciclabile, una convenzione fra i due comuni affida la progettazione. Poi ci sarà in piano finanziario complessivo dell’opera con la quota costo relativa ai due comuni da cui stornare la quota parte del finanziamento proveniente da altri enti. Naturalmente posso sbagliare, ma da cittadino penso sarebbe bene che su questo progetto fosse fatta chiarezza. Come? Non lo sò. Forse con una nota non di prammatica, ma chiara e precisa da parte delle due amministrazioni comunali.