Dimenticavo

Sono operanti gli ultimi due provvedimenti dell’Amministrazione comunale di Castel Bolognese su cui ho lavorato come assessore. Scrivo perchè in giro per il paese non ho notato informazione specifica che penso sia doverosa (se sbaglio chiedo scusa).

FONDO “NON LAVORO”. Dal comune di Castel Bolognese un contributo a chi perde il lavoro, se non ha ammortizzatori soaciali. Il fondo è operante (v. articolo precedente). E’ costituito da denari del comune (10.000 euro) e di privati. Il contributo, a domanda (ritirare il modulo all’Azienda di Servizi alla Persona), viene elargito a cittadini residenti che hanno perso parzialmente o totalmente il lavoro in assenza totale o parziale di ammortizzatori sociali (cassa integrazione, disoccupazione, ecc.). Possono esser presi in considerazoni altri casi di famiglie (o singoli) in particolare difficoltà. Le domande sono vagliate da una commissione formata dai rappresentanti dei soggetti che mettono i soldi. L’importo del contributo, che varia da 300 a 600 euro, ripetibile al massimo una volta entro l’anno in corso, è finalizzato al pagamento di una mensilità di affitto, oppure di una rata del mutuo acquisto prima casa o al pagamento di bollette di utenze domestiche. Al momento le domande sono state pochissime.

PASSO CARRAIO E PARCHEGGIO. Nell’ultimo consiglio comunale abbiamo approvato una norma che, a domanda, consente a chi ha un passo carraio regolarmente autorizzato di potervi sostare davanti con il proprio automezzo. La domanda va inoltrata ai Vigili che consegneranno l’apposito scontrino identificativo.