Il volontariato Auser

Alcuni anni fa l’Amministrazione comunale, tramite un bando, chiese ai cittadini pensionati se volevano essere impegnati in attività di volontariato in lavori socialmente utili individuati e proposti dall’amministrazione stessa. Risposero in una trentina. Per renderli operativi, in base alla legge regionale, l’Amministrazione stipulò una convenzione con l’Auser, un’associazione onlus di volontariato che si prefigge questa finalità. Svolgono attività non sostitutive rispetto ai compiti del comune, ma integrative, di supporto, di collaborazione. Potete quindi vederli a vigilare le mostre, a vigilare i ragazzini davanti alla scuola materna, a fare la maschera al teatrino, a distribuire volantini, a consegnare viveri a famiglie indigenti, a fare piccoli lavoretti a persone sole in difficoltà. Fino a riprendere con una mano di vernice il cancello delle scuole, ad abbellire l’aiuola davanti alla stazione, a dare la polvere agli scaffali della biblioteca, a rammendare il gonfalone del comune. E tanti altri piccoli interventi, senza dimenticare la promozione e la gestione di diverse iniziative sociali ed educative. Insomma, un bel lavoro. Un mattone in più all’idea di volontariato ben radicata nella nostra città. Chi volesse avvicinarsi a questa esperienza può tranquillamente farlo segnalando il proprio interesse in Municipio.